Progetto Ospedale Covid Civitanove Marche
PER SOSTENERE LA REALIZZAZIONE DELL’OSPEDALE COVID-19 NELLA REGIONE MARCHE AD OGGI, 7 MAGGIO 2020, RACCOLTI:
8.048.437,57 €*
*Al netto delle donazioni di materiali

PERCHE’ UN COVID HOSPITAL

La pandemia COVID-19 ha indebolito il sistema sanitario italiano, trasformando in pochissimo tempo gli ospedali nell’unico luogo di cura per il virus. Necessità che ha però impedito agli altri malati di potersi curare adeguatamente. La risposta all’emergenza si chiama COVID HOSPITAL, il primo progetto realizzato in Lombardia nell’area Fiera di Milano City (padiglioni 1 e 2 del Portello) ed il secondo nelle Marche, in via di realizzazione, nell’Area Fiera di Civitanova Marche. Ora si rende necessaria una strategia concreta: creare dei Covid Hospital in Italia, replicando il modello proposto adattandolo ai territori che più ne avranno necessità, per prepararci alle successive fasi e dare una risposta agli italiani. Svuotare gli ospedali dei malati COVID e riportarli all’utilizzo comune è necessario, possiamo farlo con proposte concrete come il COVID Hospital della Lombardia e delle Marche.

Alcune azioni sono necessarie per rendere più sicure le nostre città e far fronte alla Pandemia.

  • Attivare riserve strategiche come tamponi e DPI da utilizzare durante le successive fasi per rispondere a nuovi contagi.
  • Lavorare sul territorio con team di medici e infermieri preparati per organizzare il lavoro di prevenzione in casa per non riempire gli ospedali.
  • Realizzare ospedali COVID-19e renderli operativi al pari di altre strutture specializzate. L’insufficienza respiratoria necessita di cure adeguate.

Ospedale Covid Fiera Milano Lombardia
COVID HOSPITAL
LOMBARDIA
ESPANDI

Il Covid Hospital di Milano è stato allestito nei padiglioni 1 e 2 del Portello a Fieramilanocity messi a disposizione da Fondazione Fiera Milano, che coprono oltre 25.000 metri quadri di superficie. All’interno sono stati allestiti speciali moduli attrezzati con posti letto destinati alle cure dei pazienti coinvolti nell’emergenza Covid-19.
Il progetto dell’Ospedale “Fiera” di Terapia Intensiva Emergenza Covid19, voluto da Regione Lombardia, in collaborazione con Fondazione IRCCS Ca' Grande Ospedale Maggiore Policlinico, ha previsto la realizzazione di circa 205 posti letto. Non solo una degenza per i ricoverati da coronavirus, ma una struttura in grado di curare ogni altra patologia correlata.

Il Corpo Italiano di Soccorso dell'Ordine di Malta, con oltre trenta volontari, ha dato supporto per le attività logistiche e amministrative in assistenza al team di Bertolaso chiamati dalla Regione Lombardia.

Ospedale Covid Civitanova Marche
COVID HOSPITAL
MARCHE
ESPANDI

Il Covid Hospital Marche è un progetto della Regione Marche in collaborazione con l’ASUR, Azienda Sanitaria Unica Regionale da realizzare a Civitanova Marche. A supporto dell'iniziativa il Comune di Civitanova Marche. 

Il Progetto prevede 84 posti su 5.436 mq di struttura: 42 posti letto di terapia intensiva e rianimazione, suddiviso in 3 unità operative autonome di terapia intensiva con 14 letti ognuno; altre 3 unità operativa di terapia  con altrettanti 42 posti letto di terapia sub-intensiva con impianti adeguati per terapia intensiva. Tutti i posti letto sono dotati di doppia presa ossigeno, doppia presa vuoto e aria compressa medicale.  A completamento del progetto servizi di supporto quali Tac 128 Slice, una sala piccoli interventi per intubazioni difficili datata di preparazione e unità di disinfezione broncoscopi, una unità di sterilizzazione, depositi per la logistica che rendono la struttura funzionale alle varie necessità cliniche.

Il Corpo Italiano di Soccorso dell'Ordine di Malta è chiamato a realizzare la struttura per poi consegnarla alla gestione locale.

Designed by Logo Tosi comunicazione |
Powered by Davide Inzaghi